Come Gestire gli Accessi in una Infrastruttura WiFi ?


Di: BreldoItalia Engineering Wireless | Data: 25 Ottobre 2016

Nelle strutture che non hanno sistemi di gestione o adottano solo la famosa Password WPA/WEP fornita dal proprio gestore telefonico (Telecom, Vodafone, etc) il principale problema è la saturazione della banda internet a disposizione e l'esposizione a controversie legali dovute ad usi impropri, nonchè la possibilità di non far fruttare dal punto di vista commerciale gli investimenti fatti per dare connettività ai clienti.
Da non sottovalutare anche il tempo dedicato dal personale alla gestione dei ticket & credenziali.

La banda tende a saturarsi molto velocemente, basta pensare ai personal computer che appena collegati alla rete iniziano interminabili sessioni di upgrade dei sistemi operativi e software installati mentre i Tablet e Smartphone che sincronizzano i vari Cloud e Dropbox con le centinaia di megabyte di fotografie fatte nella giornata.
Senza un sistema di gestione i primi 10 clienti o anche meno rischiano di saturare tutta la banda a disposizione.

Problemi legali invece sono legati all'uso improprio di utenti che possono aver navigato su siti Pedopornografici, Terroristici o Hacker. È vero che nell'ultimo decreto del fare il governo non ha più reso obbligatorio la raccolta dei log ma è anche vero che al verificarsi di un reato ci si trova la polizia in casa a chiedere conto di varie cose, casomai sequestrando i PC di proprietà per le verifiche forensi e bisogna comunque dimostrare che si è estranei al reato stesso, ciò implica tempo e rischi legali e burocratici.

Un sistema non gestito non permette un ricavo di denaro, non da possibilità di aumentare la visibilità della struttura nei social e sul web ed è un boomerang di commenti scadenti sulla qualità del servizio Wi-Fi.

Il tempo da dedicare alla generazione, stampa e consegna dei ticket è comunque un costo aziendale.

È bene quindi avere un sistema di gestione come quello proposto da BreldoItalia Engineering Wireless che permetta un uso bilanciato e controllato della banda internet a disposizione assegnando ai vari clienti specifici limiti di upload e download personalizzati, impedendo l'accesso a siti categorizzati come maligni (Pedopornografica, hacker, terrorismo etc) o semplicemente a siti "Bandivori" come ad esempio gli upgrade di Microsoft.
Il sistema dovrá anche disconnettere gli utenti che non fanno traffico permettendo a tutti un uso corretto del servizio, in questo modo una banda limitata può essere usata con soddisfazione da molti utenti tenendo tutto sotto controllo.
La gestione degli accessi va resa automatizzata mediante "Social Login" o "Iscrizione" con la propria eMail ma può anche essere gestita con un "Accesso Libero" o chi ha la possibilitá tramite "Ticket" generati al momento.
Con il Social Login si velocizza e automatizza la procedura di gestione degli account e si recuperano informazioni preziose sugli utenti della struttura, utili per campagne di comunicazione e pubblicitá. Il sistema può essere configurato in modo tale da spingere il cliente a mettere il Like sulla pagina facebook della struttura e a visitare senza limiti, le offerte commerciali in vigore al momento della connessione raggiungendo in breve tempo interessantissimi risultati commerciali.

Articoli Recenti